Investire nelle micro aziende in Italia

Cinque milioni di euro per la nuova imprenditoria e il trasferimento d’azienda. È quanto offre il bando AMVA, programma Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale, l’avviso pubblico di Italia Lavoro (Ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

Il bando incentiva il trasferimento d’azienda in favore di giovani tra i 18 e i 35 anni non compiuti, da parte di imprenditori con età superiore ai 55 anni che siano nella compagine societaria da almeno 5 anni.

L’obiettivo del progetto AMVA è di favorire l’accesso dei giovani ai mestieri tradizionali, promuovendo il tramandarsi della tradizione italiana e al contempo la creazione di nuove imprese.

I fondi erogati dal nuovo bando AMVA, prevedono che i subentranti non siano già titolari di imprese individuali e/o soci di aziende in attività per quote superiori al 25%.

In caso di passaggi generazionali di valori compresi tra 10mila e 29.999,99 euro verranno destinati 5mila euro, per quelli superiori ai 30mila euro verranno destinati 10mila euro.

Questi potranno rilevare solo ditte individuali di micro o piccole dimensioni che abbiano sede legale e operativa in Italia e siano attive da almeno 10 anni nei settori presenti nei codici ATECO pubblicati nell’avviso.

La domanda di partecipazione al bando va inviata esclusivamente per via telematica attraverso il sito di Italia Lavoro a partire dalle ore 10:00 del 20 febbraio 2013 fino al 31 dicembre 2013 o fino esaurimento risorse.

 

Articolo ripreso dal sito pmi.it