Categoria: investimento obbligazionario

  • Cocos strumenti aggressivi di investimento che la Svizzera non vuole piu’

    La Svizzera sta pensando di regolamentare più duramente i Contingent convertible capital bond, o Cocos. Questi strumenti finanziari, delle obbligazioni convertibili in azioni allo scattare di un dato evento, sono stati largamente utilizzati nel corso degli ultimi due anni. Ciò nonostante la Banca dei regolamenti internazionali (Bis) li consideri «troppo imprevedibili e rischiosi» per essere usati. […]

  • Investire in obbligazioni senza interessi conformi alla legge coranica

    L’opinione pubblica occidentale, ormai avvezza a parlare di spread, dovrà presto familiarizzare con i sukuk. Non un nuovo parametro da tenere d’occhio, ma la versione islamica delle obbligazioni, certificazioni di investimento conformi alla shariʿa. La legge coranica proibisce il prestito ad interesse, ragione per cui, a differenza dei bond tradizionali, i sukuk devono corrispondere a […]

  • La truffa della BCE che finanzia le banche italiane

    Uno Schema Ponzi. Il meccanismo con il quale la Banca centrale europea ha inondato di liquidità i mercati Ue ricorda il programma truffaldino che fu utilizzato anche da Bernie Madoff, autore di una frode da 51 miliardi di dollari. A dirlo è Pimco, il più importante fondo obbligazionario mondiale, che critica apertamente la Bce e […]

  • Il debito pubblico italiano ritorna a livelli pericolosi nei confronti del Bund

    181, 237, 4,741%. Questi erano tre valori che, il 3 gennaio del 2011, ci facevano dormire sonni (più o meno) tranquilli. Si tratta di spread Btp/Bund, CDS e rendimento dei Btp decennali, parole che nel corso degli ultimi dodici mesi abbiamo imparato a conoscere fin troppo bene. Non a caso, dopo oltre un anno, fa […]

  • Il programma emergenziale di prestiti illimitati alle Banche europee della BCE

    Mario Draghi ha elaborato un piano per togliere dall’incudine il sistema bancario dell’UE e per tirare una martellata sui rendimenti delle obbligazioni sovrane allo stesso tempo. Il direttore della Banca Centrale Europea ha annunciato di voler lanciare il 21 dicembre un programma emergenziale di assistenza alla liquidità, che fornire prestiti “illimitati” alle banche in difficoltà […]