Categoria: investimento obbligazionario

  • La trasformazione del debito pubblico da domestico ad estero portera’ alla sua implosione

    Paul Krugman osserva in un recente libro che la globalizzazione finanziaria sviluppatasi dopo il crollo del comunismo è una causa importante della crisi che stiamo vivendo in questi ultimi anni. Venuta meno la paura che il comunismo potesse conquistare paesi del Terzo Mondo, diventava interessante investire nel loro debito pubblico, la cui remunerazione era spesso […]

  • Le obbligazioni emesse dagli stati europei devono essere protette dalla BCE

    Lettera al presidente della Bundesbank o, meglio, BCE 🙂 Caro Jens, son sempre più numerosi gli economisti secondo i quali la crisi dei debiti sovrani si arresterà solo nel momento in cui la Bce interverrà in qualità di prestatore di ultima istanza. Per quale ragione?Mi sembra che voi solleviate tre obiezioni riguardanti: la legalità dell’intervento, […]

  • Investire nel debito pubblico italiano

    Lo scorso 4 novembre un imprenditore di Prato, Giuliano Melani, ha pagato una pagina sul Corriere della Sera (Della Valle l’Indignatod’s sta facendo proseliti) per lanciare l’idea: compriamo un pezzo di debito italiano acquistando i Bot, Cct e Btp. Secondo i calcoli dell’industriale toscano, una cifra utile si aggirerebbe sui 4.500 euro, di cui molti […]

  • FESF Fondo Salva Stati non ha sufficienti investimenti a disposizione

    Avrebbe dovuto alleviare le preoccupazioni della zona euro, e invece ne ha creata una di più. Ideato per salvare la moneta unica, il Fesf (detto anche fondo salva-stati) è davvero malridotto. Nei suoi pochi mesi di vita il fondo che doveva servire a tirare fuori dalla crisi finanziaria i paesi claudicanti della zona euro ha […]

  • Garantire gli investimenti sui bond italiani attraverso l’oro di Bankitalia

    È nota e condivisibile la posizione di Banca di Italia che si astiene dall’intervenire sui mercati, per spingere i governi verso una politica economica più appropriata e per non dare un messaggio allarmistico. Ma data la gravità della crisi, è giunto il momento in cui gli svantaggi di un intervento da parte di Banca d’Italia […]